a pesca di rifiuti a Manfredonia

a pesca di rifiuti a Manfredonia

Altri 685 kg di spazzatura strappata ai fondali pugliesi grazie ai pescatori di Manfredonia in appena due giorni di pesca. Retine per le cozze, bottiglie, sacchetti, barattoli e lattine, giocattoli e persino la tazza di un gabinetto sono rimasti imbrigliati nelle reti dei pescatori. Continuiamo a raccogliere, catalogare e confrontarci con le autorità per mettere a punto le linee guida sul Fishing for Litter, che aiuteranno le altre marinerie quando il disegno di legge Salvamare verrà approvato anche dal Senato.
Grazie di cuore ai pescatori di Manfredonia, motivati dall’infaticabile Michele Conoscitore, al Comune di Manfredonia, l’Autortità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e la Capitaneria di Porto di Manfredonia, per aver facilitato e coordinato le operazioni a terra. Una squadra che si allargherà in futuro a Corepla, per prolungare le attività di recupero dei rifiuti. Grazie infine al partner Legambiente Onlus e Crtm Manfredonia Legambiente per l’organizzazione e in particolare ai volontari Federica, Giovanni, Elisa, Martina, Massimo, Elena e Giovanni che hanno catalogato ogni oggetto pescato!

2020-04-28T16:25:09+00:00
file_manager_permission_system_frontend()