Sub2019-04-09T16:20:02+00:00

le sentinelle dei fondali

Quale subacqueo non ha mai visto sott’acqua bottiglie, flaconi, pezzi di plastica o lenze e nasse perdute? Mentre chiunque può pulire una spiaggia, solo i sub possono agire sott’acqua. Le maggiori agenzie didattiche (PADI, SSI, IDEA, PSS, FIPSAS, ESA, RAID, WASE, FIAS) hanno aderito con convinzione a Clean Sea Life. Puoi farlo anche tu!

Loading...

Noi abbiamo aderito!

Questi diving, associazioni e circoli hanno preso l’impegno di organizzare almeno una pulizia dei fondali ogni anno e a tenere puliti i propri punti d’immersione. Le guide e gli istruttori, durante i briefing e i corsi sub, invitano i clienti e allievi a non gettare nulla in mare e a recuperare i piccoli rifiuti che si trovano sul fondaleIn questo modo stiamo nuove generazioni di subacquei per i quali è una cosa normale essere parte della soluzione.

Blue Bubbles

Cannigione, Sardegna

Bolla Blu

Perugia, Umbria

Bolle d’Azoto

Quercianella (LI), Toscana

Club Vigolana Sub

Altopiano della Vigolana (Trentino)

MassimoScarpati
GianlucaGenoni
DavideCarrera

grazie, subacquei!

Aderisci al progetto

Aderisci al progetto compilando questo modulo online. E ricorda di non gettare mai nulla in giro, raccogliere qualche rifiuto ogni volta che vai a mare, e di ripensare il tuo rapporto con la plastica, usando meno oggetti usa&getta e riciclando meglio e di più. Il mare ci ringrazia! Per aderire a nome del tuo circolo o diving, compila questo modulo

file_manager_permission_system_frontend()